Sei qui

ZTE Axon 20, che disastro: DxOMark boccia la selfie cam sotto al display

ZTE Axon 20, che disastro: DxOMark boccia la selfie cam sotto al display - image  on https://www.zxbyte.com

Incrociando i rumor, sembra che il 2021 possa essere l'anno in cui cominceremo a vedere su più dispositivi la fotocamera frontale nascosta sotto al display. Una soluzione molto attesa, ma che al momento è presente su un solo smartphone in commercio, ovvero lo ZTE Axon 20 5G (che da fine dicembre è disponibile all'acquisto anche in Europa, Italia compresa).

Se vi state domandando perché ancora nessun produttore fatta eccezione per ZTE abbia adottato questa tecnologia, la risposta arriva oggi da DxOMark: la selfie cam nascosta sotto allo schermo è una scelta pionieristica ma decisamente prematura, perché così come è implementata sullo ZTE Axon 20 5G non è in grado di garantire scatti accettabili.

La ragione è facilmente intuibile, e non riguarda tanto la qualità del sensore, ma le difficoltà cui è sottoposto dovendo raccogliere la luce che filtra da quella porzione di schermo dove la grana dei pixel si fa meno fine - una necessità che genera peraltro un "effetto francobollo" sul display in corrispondenza proprio della selfie cam, più o meno visibile a seconda degli sfondi e delle tonalità visualizzate.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Leggi anche