Sei qui

Xiaomi Mi 9: le principali novità emerse dalla Beta di Android Q

Xiaomi Mi 9: le principali novità emerse dalla Beta di Android Q - image  on https://www.zxbyte.com

La prima beta di Android 10 Q per Xiaomi Mi 9 è disponibile da pochissimo in Cina, ma i ragazzi di xda-developers sono già riusciti a metterci le mani sopra. Ecco le principali novità e informazioni riscontrate.

  • MIUI 10 - Per il momento il sistema operativo è personalizzato con l'ultima versione stabile della MIUI, anche se lo sviluppo della MIUI 11 è già iniziato da tempo e dovrebbe debuttare proprio con il rilascio stabile di Android Q. Non ci sono nemmeno le Google Apps, anche se ci sono i Play Services. In loro vece ci sono le controparti sviluppate da Xiaomi. Insomma, è una ROM cinese ed è configurata come tale.
  • Sembra che ci sia un nuovo launcher o una versione profondamente rinnovata di quello vecchio, con un menu laterale a sinistra e uno in basso, che compaiono rispettivamente quando si fa uno swipe verso destra e verso l'alto. La barra di ricerca è ora in basso, i widget in alto usano un font leggermente diverso e le icone sono state riorganizzate.

  • Arriva la funzione Screen Time, analoga al benessere digitale di Google, in cui viene visualizzato quanto tempo lo schermo è stato attivo - globalmente e per ogni singola app. L'abbiamo vista già da diverso tempo nel canale Beta di MIUI 10. C'è anche un tema scuro a livello di sistema: era disponibile anche prima, ora lo è a maggior ragione visto che fa parte anche di Android Q.
  • Personalizzazione grafica nelle opzioni sviluppatore, come colore di accento, forma delle icone e font. Nessuna di queste funziona, nemmeno riavviando il sistema.
  • Permessi più avanzati relativi alla posizione, simili a quelli che si trovano su iOS - per esempio, è possibile concedere l'accesso al GPS a un'app solo quando è in primo piano, invece che sempre. Questa pare funzionare.
  • Possibilità di creare gruppi di notifiche: tutte quelle segnalate come a bassa priorità sono raggruppate in una singola scheda e si possono eliminare tutte in un colpo. Basta premere sulla scheda per visualizzarle tutte. Anche questa funziona.

Xda segnala inoltre che la build del sistema operativo è molto instabile, e ne sconsiglia l'uso quotidiano su un device principale (cosa che non bisognerebbe mai fare con un prodotto Beta, a maggior ragione se è la prima). Per esempio, la fotocamera si blocca sovente, l'audio non viene riprodotto correttamente e ci sono alcuni riavvii occasionali.

(aggiornamento del 12 July 2019, ore 19:46)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Leggi anche