Sei qui

Xiaomi brevetta smartphone pieghevole a conchiglia con fotocamera rotante

Xiaomi brevetta smartphone pieghevole a conchiglia con fotocamera rotante - image  on https://www.zxbyte.com

Schermo flessibile e fotocamera rotante per non farsi mancare niente: è un progetto preso in considerazione da Xiaomi per continuare a far evolvere il prodotto smartphone. Non si tratta di un dispositivo destinato a raggiungere a breve il mercato, quanto di un'idea sintetizzata da un brevetto depositato in Cina. Le due metà dello smartphone si piegano su se stesse, l'elemento che le tiene insieme contiene i moduli fotocamera e può ruotare.

Il dispositivo riprende il design a conchiglia di prodotti come il Motorla razr e il Galaxy Z Flip. La particolarità sta nella soluzione pensata per la fotocamera che offre maggiore versatilità di utilizzo e, come tutti i moduli rotanti, dà la possibilità di sfruttare una fotocamera più sofisticata anche per gli autoscatti. Tra idea e realizzazione però il passo non è breve: i dispositivi con schermi flessibili presentano criticità anche legate al punto di unione delle due metà, difficoltà che diventano ancor più evidenti quando si pensa di rendere quell'elemento ancor più complesso ospitando le fotocamere e un meccanismo per la rotazione.

Il progetto è ancor più elaborato di quello emerso in un altro brevetto di Xiaomi: uno smartphone sempre a conchiglia con schermo pieghevole ma con fotocamera a scomparsa.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Leggi anche