Sei qui

Windows 11 sbarca anche su OnePlus 6T e Xiaomi Mi 8: il modding non ha confini

Windows 11 sbarca anche su OnePlus 6T e Xiaomi Mi 8: il modding non ha confini - image  on https://www.zxbyte.com

Mentre Microsoft continua a cambiare idea sui requisiti minimi di Windows 11, la community si è già data da fare per portare il prossimo sistema operativo della casa di Redmond su dispositivi che - almeno in teoria - non dovrebbero essere in grado di supportarlo. Come ben sappiamo, la community non riposa mai e oggi ci arrivano nuove testimonianze di una build di Windows 11 in esecuzione su alcuni smartphone Android equipaggiati con il SoC Qualcomm Snapdragon 845: parliamo di OnePlus 6T e Xiaomi Mi 8, due dei top di gamma del 2018 che hanno ricevuto una versione di test del sistema operativo grazie al lavoro svolto dagli sviluppatori di The Renegade Project.

Il team sta lavorando alla creazione di build che possono essere eseguite su dispositivi basati su Snapdragon 845 (oltre ai due menzionati, pare che funzioni anche su un'unità di test del SoC) e su Snapdragon 855, anche se in quest'ultimo caso i lavori sono ancora indietro e il supporto è solo parziale.

Ovviamente parliamo di build sperimentali che non supportano ancora diverse funzionalità (come Wi-Fi, Bluetooth e casse, mentre USB, touch e GPU sembrano essere attivi), tuttavia si tratta di un progetto molto interessante e che probabilmente in futuro produrrà delle versioni completamente utilizzabili, come abbiamo già visto in passato. Di seguito vi lasciamo alle prime immagini e ad un filmato che mostra l'avvio della build su OnePlus 6T (attorno al minuto 11); se volete approfondire la questione vi invitiamo a consultare la pagina GitHub del progetto tramite il link in Fonte.

(aggiornamento del 02 July 2021, ore 20:37)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Leggi anche