Sei qui

Whatsapp, in arrivo il “trillo” come Windows Live Messenger!

Chi ha qualche anno in più certamente si ricorderà il famosissimo “trillo” di msn messenger della Microsoft. Ve lo ricordate? Veniva inviato per richiamare (spesso in maniera volutamente fastidiosa) l’attenzione dell’interlocutore, propenso a fare orecchie da mercante ai nostri messaggi. Bene, sempre che Whatsapp abbia intenzione di “riesumare” questa funzionalità.

Arriva il trillo su Whatsapp?

Chi ha utilizzato come client di messaggistica istantanea su PC Msn Messenger certamente ricorderà una funzionalità passata alla storia come una delle più “stalkarizzanti” del prodotto Windows Live Messenger, sistema che andava per la maggiore fino a qualche tempo fa per comunicare tramite chat col pc.

Stando a delle indiscrezioni trapelate nel web gli sviluppatori di Whatsapp sembra abbiano introdotto una funzionalità del tutto simile a quella descritta poc’anzi. Questa caratteristica sarebbe già in uso da alcuni utenti che usufruiscono della versione Alpha dell’app, quella per sviluppatori per intenderci.

Differenze tra il trillo di Windows Live Messenger e quello di Whatsapp

In questo caso, a differenza di quanto avveniva con il client di messaggistica di Microsoft, per avere efficacia il “trillo” di WhatsApp anche il destinatario dovrà forzatamente essere online.

Sembra inoltre che gli sviluppatori non permetteranno di modificare il sistema e dunque se introdotto il “trillo” non potrà essere disabilitato tramite qualche impostazione dell’app, insomma bisogna tenerselo.

Ovviamente stiamo parlando di una primissima versione alpha e non è detto che questa poi vada in porto e venga quindi rilasciata al grande pubblico. Voi sareste favorevoli a questa cosa o siete contrari? Diteci la vostra.

Leggi anche