Sei qui

Redmi K30 Pro e K30 Pro Zoom: ecco perché il display ha refresh 60 Hz

Redmi K30 Pro e K30 Pro Zoom: ecco perché il display ha refresh 60 Hz - image  on https://www.zxbyte.com

Redmi K30 Pro è ufficiale da appena qualche ora, insieme all'inatteso Pro Zoom con telefoto 3X. Tra le tante specifiche tecniche al top, nonostante i prezzi tutto sommato contenuti, spicca l'assenza di un display dal refresh superiore ai 60 Hz, un trend molto seguito nella fascia più alta del mercato - e che offre dei miglioramenti chiaramente visibili all'utente, perché tutto si muove in modo più fluido.

A spiegare il perché di questa scelta è stato il solito Lu Weibing, amministratore delegato del brand, nel corso della conferenza stampa post-presentazione. Il ragionamento, alla fine, è molto semplice: l'incremento del refresh comporta una riduzione consistente della durata della batteria, e quindi si è preferito rimanere con i classici 60 Hz. Anche "accontentarsi" dei 90 Hz, che è un po' la via di mezzo che adottano molti produttori senza necessariamente spingersi a 120, avrebbe comportato una riduzione dell'autonomia troppo significativa.

Weibing spiega anche che la scheda tecnica definitiva dei due dispositivi era stata fissata già 10 mesi fa: non si è trattato, quindi, di un cambio di idea all'ultimo momento, ma di una decisione consapevole e ben ponderata. Ricordiamo che la gamma K30 Pro parte dall'equivalente di 392 euro in Cina, fino ad arrivare a 523 per la versione con più memoria di K30 Pro Zoom.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Leggi anche