Sei qui

OnePlus Nord a 500 euro con Snapdragon 765G. E il primo pre-order va esaurito

OnePlus Nord a 500 euro con Snapdragon 765G. E il primo pre-order va esaurito - image  on https://www.zxbyte.com

Dopo mesi di incertezze e rumor, finalmente OnePlus ha deciso di svelare ufficialmente qualcosa sul suo prossimo medio-gamma. Ora sappiamo che non ci sarà semplicemente un dispositivo "Lite" ad affiancare i flagship OnePlus 8 e 8 Pro, ma che l'azienda ha deciso di puntare su un progetto molto più ambizioso. E cioè una lineup vera e propria di dispositivi medio-gamma, con tanto di brand dedicato: OnePlus Nord. Al momento è tutto quello che sappiamo: o quasi. Perché nelle ultime ore sul conto del dispositivo che inaugurerà questa nuova dinastia sono arrivate delle conferme direttamente da Carl Pei, Assistent Head di OnePlus Nord, che ha rilasciato un'intervista ai colleghi di Techradar.

Al di là delle parole spese sulla filosofia del brand, sono emerse alcune informazioni importanti: OnePlus Nord sarà equipaggiato, come atteso, con un processore Qualcomm Snapdragon 765G, che sappiamo essere un'ottima soluzione per i dispositivi di fascia medio-alta (vedi Motorola Edge, Mi 10 lite e LG Velvet). Poi c'è la fotocamera: Carl Pei sostiene che si tratterà di uno dei punti di forza del dispositivo, dal momento che l'intenzione di OnePlus è quella di portare un comparto fotografico da "flagship" anche su uno smartphone dal prezzo abbordabile. Affermazione che combacia con quelle indiscrezioni che parlavano di quattro fotocamere.

E poi c'è il prezzo: OnePlus nord sarà abbordabile, sì, ma esattamente quanto? I colleghi di Techradar riportano di aver avuto conferma direttamente dal CEO Pete Lau, in seguito all'intervista con Carl Pei, che in Europa il prezzo sarà di 500 euro, mentre negli USA dovrebbe arrivare per una cifra inferiore ai 500 dollari, ma ancora non meglio precisata.


Il TOP di gamma più piccolo di Apple? Apple iPhone SE, in offerta oggi da Emarevolution a 431 euro oppure da Unieuro a 489 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Leggi anche