Sei qui

Mercato smartphone ancora in calo nel Q3: pesa la carenza di componenti

Mercato smartphone ancora in calo nel Q3: pesa la carenza di componenti - image  on https://www.zxbyte.com

Secondo quanto rilevato dalla società di ricerche Gartner, le vendite globali di smartphone sono diminuite del 6,8% nel corso del terzo trimestre del 2021. Ad incidere su questo calo ha pesato in modo particolare la carenza di componenti, specialmente quelli relativi alla gestione dell'alimentazione, che ha causato interruzioni alla produzione con una conseguente riduzione delle scorte e disponibilità ritardata dei prodotti.

Il tutto, ha impattato sulle vendite agli utenti finali andando a variare notevolmente l'equilibrio tra domanda, che si è mantenuta alta, e l'offerta. Nonostante ci sia stata una riduzione complessiva delle vendite di smartphone in questo trimestre, quelle dei modelli di fascia alta sono continuate a salire. In totale, nel trimestre sono stati venduti oltre 342 milioni di unità. Nelle scorse settimane, Counterpoint Research ha rilevato comunque un aumento delle entrate.

Sebbene la sua quota si sia ridotta dell'1,9% anno su anno, grazie anche alla forte domanda di device pieghevoli, Samsung ha mantenuto comunque il suo vantaggio su Apple che a sua volta ha continuato a registrare una forte richiesta di iPhone. La società coreana ha venduto 69 milioni di smartphone nel trimestre contro i 48 milioni di iPhone. Al terzo posto torna Xiaomi che ha visto aumentare dell'1% la sua quota anno su anno trainata dalla sua strategia di espansione in Europa e Medio Oriente.


Il TOP di gamma più piccolo? Samsung Galaxy S21, in offerta oggi da Mediaworld a 599 euro oppure da Euronics a 749 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Leggi anche