Sei qui

Mercato PC in leggera flessione dopo due anni di forte crescita

Mercato PC in leggera flessione dopo due anni di forte crescita - image  on https://www.zxbyte.com

Dopo due anni di forte crescita, legata in qualche modo anche all'emergenza scaturita dalla pandemia e successivamente all'esplosione dello smart working, il mercato PC apre questo 2022 con quello che potremmo definire a tutti gli effetti un calo fisiologico; questo è quanto emerge dall'ultimo report di IDC riguardo le spedizioni globali di PC desktop e portatili relative al primo trimestre dell'anno. Stando ai dati forniti dallo studio, le spedizioni di PC sono calate del 5,1% su base annua, una flessione che però non implica un cambio di rotta almeno per due motivi: il primo riguarda il periodo fiscale (Q1), da sempre il peggiore dell'anno, il secondo invece i risultati ottenuti dai vari produttori che, nonostante tutto, sono riusciti a spedire qualcosa come 80,5 milioni di computer.

Parliamo quindi di ottimi volumi di vendite, per la precisione del settimo trimestre consecutivo con oltre 80 milioni di unità spedite, numeri che non si vedevano ormai da un decennio. Per quanto riguarda invece la classifica dei produttori, i valori in campo rispetto all'ultimo tremestre 2021 sono rimasti immutati; a guidare le vendite c'è ancora Lenovo che si aggiudica il 22,7% di share, seguita dai rivali di sempre HP e Dell con Apple al quarto posto. Acer e ASUS si dividono la quinta posizione, con quest'ultima che, insieme a Dell e Apple è riuscita in realtà a mantenere un certo margine di crescita; da segnalare infine che, considerando le spedizioni globali, i notebook hanno subito una certa flessione a favore dei sistemi desktop, ora più in forma che mai.

L'esito dello studio è confermato e supportato anche dalle dichiarazioni di Ryan Reith, vicepresidente del gruppo:


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Leggi anche