Sei qui

Mercato chip in crisi: se ne parla alla Casa Bianca, presente anche Samsung

Mercato chip in crisi: se ne parla alla Casa Bianca, presente anche Samsung - image  on https://www.zxbyte.com

La carenza globale di chip, uno dei contraccolpi dell'emergenza sanitaria, sta mettendo a ferro e fuoco il comparto tecnologico. Una crisi aggravata da un improvviso aumento della domanda negli ultimi mesi del 2020, dopo il rallentamento degli investimenti dettato dallo scoppio della pandemia e dalle conseguenti chiusure.

Stando a quanto riporta Reuters, la Casa Bianca ha recentemente affrontato la questione durante una revisione delle catene di approvvigionamento indispensabili per l'industria manifatturiera del Paese e ha pianificato un incontro con alcuni dei principali stakeholder del settore per discutere della penuria di processori a livello globale.

L'incontro si terrà il 12 aprile e includerà i principali player dell'industria elettronica e automobilistica. A presenziare, tra gli altri, sarà anche Samsung, che la prossima estate non rilascerà l'atteso Galaxy Note 21 (anche) a causa di questa criticità. Il colosso coreano, che non ha ancora confermato ufficialmente la sua presenza, aprirà il nuovo mega impianto produttivo di chip da 17 miliardi di dollari a Austin, in Texas. Come riporta Reuters, ci saranno anche rappresentanti del Giappone, Paese con il quale gli Stati Uniti intendono creare una partnership per supplire alla carenza di componenti.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Leggi anche