Sei qui

macOS, transizione ad Apple Silicon in pericolo: Rosetta via da alcuni mercati

macOS, transizione ad Apple Silicon in pericolo: Rosetta via da alcuni mercati - image  on https://www.zxbyte.com

C'è fermento tra i possessori dei nuovi Mac con chip proprietario Apple Silicon M1: rovistando nel codice dell'ultima beta di macOS Big Sur 11.3, rilasciata appena ieri sera, i colleghi di MacRumors hanno scoperto alcune stringhe secondo cui Rosetta 2 potrebbe essere disattivato, almeno in alcuni mercati.

Rosetta 2 è un software fondamentale per il periodo di transizione dai Mac basati su chip Intel a quelli Apple Silicon: nell'attesa che gli sviluppatori pubblichino versioni native per architettura ARM delle loro applicazioni, Rosetta 2 "traduce" le istruzioni delle app x86 in modo tale che possano girare anche sui chip sviluppati internamente dalla Mela. In effetti, proprio le ottime prestazioni delle app tradizionali eseguite attraverso Rosetta 2 permettono una diffusione rapida sul mercato dei nuovi Mac Mini, MacBook Air e MacBook Pro 13.

Leggi anche