Sei qui

IFA 2020 registra la prima defezione: Samsung ha deciso di non partecipare

IFA 2020 registra la prima defezione: Samsung ha deciso di non partecipare - image  on https://www.zxbyte.com

Nonostante l'eccesso di ottimismo che ha portato gli organizzatori di IFA a confermare l'edizione 2020, seppur in forma ridotta e riservata esclusivamente agli operatori del settore, inizia ad arrivare una prima, importante defezione: Samsung Electronics.

Stando a quanto riferito dai media locali, la società coreana avrebbe infatti confermato che non prenderà parte ad IFA 2020, una delle più importanti fiere tecnologiche a livello mondiale, un palcoscenico che ha sempre visto la partecipazione di tutti i più grandi player del mercato dell'elettronica di consumo. La decisione, ovviamente, è da ricercare nella pandemia da COVID-19 che ancora sta interessando gran parte del mondo.

Samsung Electronics è un espositore fisso ad IFA dal 1991 e da anni occupa il CityCube, uno degli spazi espositivi più grandi di tutta la fiera di Berlino. Il timore è quello che, dopo Samsung, anche altri brand possano iniziare a decidere di non prendere parte all'evento così come accaduto negli scorsi mesi con il MWC 2020 di Barcellona che alla fine è stato annullato.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Leggi anche