Sei qui

Huawei Mate 20 Pro smantellato da iFixit: riparazioni complicate ma fattibili

Huawei Mate 20 Pro smantellato da iFixit: riparazioni complicate ma fattibili - image  on https://www.zxbyte.com

Huawei Mate 20 Pro è stato smantellato dal team di iFixit. Il punteggio di riparabilità è piuttosto basso – una triste prassi, ormai, visto che i "sandwich di vetro" sono ormai lo standard del settore – ma bisogna dire che c'è di peggio. Il teardown del dispositivo è tuttavia affascinante per altre ragioni: Mate 20 Pro è uno dei rappresentanti della massima evoluzione tecnologica dell'industria degli smartphone, e include svariate soluzioni innovative, come lo scanner di impronte digitali sotto al display, la tripla fotocamera posteriore e la scansione avanzata del volto.

Ci sono molti più connettori e cavi flex della media che collegano le varie periferiche alla scheda madre. Il vantaggio è che tutti questi componenti sono sostituibili separatamente in caso di guasti; lo svantaggio è che ci va più tempo a smontare tutto quanto e raggiungere il display, se l'obiettivo è quello. L'adesivo c'è, inevitabilmente, ed è l'ostacolo principale all'inizio delle operazioni. Ce n'è molto anche sotto alla batteria (da ben 4.200 mAh), ma fortunatamente ci sono delle linguette che ne facilitano la rimozione. Lo scanner di impronte digitali sotto al display è ottico, ed è realizzato da Goodix.

In conclusione, il punteggio è di 4 su 10: l'aspetto negativo principale, come dicevamo, è la costruzione a "sandwich di vetro", poi si citano la lunghezza dei lavori per arrivare a sostituire il display e la probabile necessità di sostituire anche lo scanner se si deve cambiare lo schermo. Tra i plus troviamo molti commenti modulari e la sostituzione della batteria relativamente facile. Tante immagini in più nell'articolo originale: basta cliccare la voce FONTE qui sotto.

(aggiornamento del 05 November 2018, ore 18:21)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Leggi anche