Sei qui

HTC va sempre peggio: fatturato 2019 -57% rispetto al 2018

HTC va sempre peggio: fatturato 2019 -57% rispetto al 2018 - image  on https://www.zxbyte.com

Le prestazioni finanziare di HTC peggiorano di anno in anno – e molto vistosamente. Stando agli ultimi dati finanziari rilasciati nelle scorse ore, emerge un fatturato complessivo inferiore del 57,8% rispetto al 2018 – che già era stato l'anno peggiore della sua storia. In totale, per l'intero anno, HTC ha fatturato appena 333 milioni di dollari. Bloomberg riassume benissimo la situazione, dicendo che Apple fa più soldi con un giorno di vendite dei suoi auricolari true wireless AirPods che l'ormai ex colosso taiwanese in un intero anno. Anche il grafico compilato da TechCrunch (basato su dati ufficiali, beninteso, non da stime opinabili) risulta impietoso:

Negli ultimi mesi HTC ha iniziato a manovrare per ribaltare le proprie sorti, designando un nuovo amministratore delegato, il veterano delle telecomunicazioni Yves Maitre, dopo che l'era di Cher Wang, iniziata nel 2015, non ha fatto altro che peggiorare enormemente il declino iniziato con il predecessore Peter Chou. Maitre ha ammesso che HTC non ha innovato a sufficienza nel settore degli smartphone, e che è stata travolta dalla forza di aziende come Samsung, Apple e recentemente Huawei.

HTC punterà sempre di più su realtà mista/virtuale, settore in cui è già protagonista grazie all'ecosistema Vive e sul 5G, sia come servizi sia come hardware. Benché la sfida nel mondo smartphone appaia persa, calcolando anche la vendita di gran parte della sua divisione a Google, l'azienda non è ancora pronta a gettare del tutto la spugna. Anzi, proprio in questo periodo dovrebbe arrivare il suo primo smartphone top di gamma con modem per le reti di nuova generazione, anche se sarà proposto solo nei mercati più ricchi. Rimane in piedi anche il progetto smartphone blockchain, per il momento declinato in due modelli: l'Exodus 1 e il più economico Exodus 1s.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Leggi anche