Sei qui

Honor avrà i servizi Google, conferma il CEO: colloqui già in corso

Honor avrà i servizi Google, conferma il CEO: colloqui già in corso - image  on https://www.zxbyte.com

I futuri smartphone Honor avranno i servizi Google: l'amministratore delegato della società, nata da Huawei ma ora indipendente per via del ban americano, l'ha confermato nelle scorse ore nel corso di un'intervista con il South China Morning Post.

Il dubbio, seppur vago, era rimasto qualche giorno fa, quando, in occasione del lancio di V40 e diversi nuovi notebook, Honor aveva annunciato di aver riallacciato diverse partnership importanti con i principali protagonisti del settore, come per esempio Qualcomm, MediaTek, Microsoft, AMD e Intel; l'assenza più illustre era, appunto, il colosso di Mountain View, tassello chiave per competere nel settore smartphone, almeno a livello internazionale: i suoi servizi e le sue app, come Play Store, Play Service, Gmail, YouTube, motore di ricerca e tanto altro, sono irrinunciabili nei mercati in cui sono già affermate.

Nell'intervista George Zhao dice che la missione principale della sua azienda è realizzare prodotti top di gamma in grado di competere sia con la precedente proprietaria, Huawei, sia con Apple; con l'obiettivo ultimo di battere e superare tutti. Per quanto riguarda Google, Zhao ha detto che i colloqui per riallacciare i rapporti sono già iniziati, precisando che "non avrebbe alcun senso" per Honor cercare di andare avanti senza il suo appoggio.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Leggi anche