Sei qui

Google Pixel 4 potrebbe includere diversi sensori inediti. Anche Project Soli

Google Pixel 4 potrebbe includere diversi sensori inediti. Anche Project Soli - image  on https://www.zxbyte.com

I Google Pixel 4 potrebbero includere nuovi sensori anteriori: nelle scorse ore sono emersi indizi concreti di almeno due funzioni che richiedono hardware non presente su nessun altro Pixel, presente o passato; a cui bisogna aggiungere quelli sul riconoscimento 3D del volto, già noto da quando è uscita la quarta beta di Android Q.

BILANCIAMENTO AUTOMATICO DEL BIANCO

I ragazzi di xda-developers sanno che una funzione simile al TrueTone di Apple, che regola automaticamente la tonalità del display in base all'illuminazione ambientale, è in lavorazione per Android Q già da inizio anno, quando trapelò la primissima build ufficiosa. Ma solo ora hanno capito perché non sono mai riusciti a farla funzionare: richiede un sensore non presente in nessuno smartphone in commercio.

Il nome in codice interno è com.google.sensor.color, ed è in linea con i nomi di altri sensori custom sviluppati da Google: per esempio, quello per rilevare la presenza del Pixel Stand si chiama com.google.sensor.dreamliner, mentre quello dei bordi Active Edge com.google.sensor.elmyra.


Il top gamma con il miglior rapporto qualità/prezzo? Asus ZenFone 6, in offerta oggi da ASUS eShop a 499 euro oppure da Unieuro a 559 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Leggi anche