Sei qui

Fuchsia si avvicina ad Android Studio: il kernel arriva nell’emulatore

Fuchsia si avvicina ad Android Studio: il kernel arriva nell'emulatore - image  on https://www.zxbyte.com

Google Fuchsia è sempre più concreto ogni mese che passa, nonostante il suo sviluppo sia ancora nelle fasi iniziali e la strada verso il pensionamento di Android sia ancora lunga. Le ultime novità sullo stato dei lavori riguardano l'arrivo del kernel di Fuchsia - denominato Zircon - all'interno dell'emulatore ufficiale di Android presente in Android Studio.

La notizia arriva attraverso un commit in cui vengono fatti riferimenti espliciti a Zircon e Fuchsia, il tutto a poche ore di distanza da un'altra notizia di rilievo, ovvero la pubblicazione della versione 1.0 del SDK Flutter, pensato per realizzare applicazioni compatibili sia con Android che con iOS.

Tutto ciò permetterà presto agli sviluppatori di cominciare a lavorare ai primi software per Fuchsia, anche se al momento l'emulatore non permette di eseguire realmente una versione del prossimo sistema operativo Google. Per fare ciò, infatti, occorrerà attendere un aggiornamento che introduca la possibilità di utilizzare le librerie grafiche Vulkan per il rendering della grafica, visto che Fuchsia non supporterà più le librerie OpenGL, al momento le uniche compatibili con QEMU, su cui è basato l'emulatore.


Uno smartphone concreto, veloce e con un display eccellente? Asus Zenfone 5Z, in offerta oggi da Computer Shop Pisa a 399 euro oppure da Amazon a 454 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Leggi anche