Sei qui

FRITZ!OS 7.25 disponibile: obiettivo smart working e semplicità d’uso

FRITZ!OS 7.25 disponibile: obiettivo smart working e semplicità d'uso - image  on https://www.zxbyte.com

AVM ha rilasciato ufficialmente FRITZ!OS 7.25, l'ultima versione del firmware per i dispositivi della famiglia FRITZ! che aggiunge oltre 70 nuove funzionalità e che, come da prassi, sarà disponibile presto per tutti i dispositivi della serie. Secondo quanto riportato dall'azienda, FRITZ!OS 7.25 è ottimizzato per garantire la migliore esperienza utente possibile in ambiti come videoconferenze, smart working e didattica a distanza, senza dimenticare lo streaming video e tutte quelle applicazioni pensate per lo svago.

FRITZ!OS 7.25 è disponibile da subito il FRITZ!Box 7590 (foto sopra) mentre nelle prossime settimane sarà possibile installarlo anche sugli altri modelli FRITZ! proposti da AVM, sia in modalità automatica che manualmente dall'interfaccia utente. A seguire un riepilogo delle funzionalità più importanti introdotte in questa nuova versione del firmware:

  • Lavoro da remoto e impostazione della priorità dei dispositivi
    • Gli utenti possono impostare facilmente la priorità dei device che utilizzano per lavorare da casa. Questa funzione è ora disponibile anche nel FRITZ!Box Mesh Overview. Quando la connessione Internet è al massimo della capacità, il dispositivo ottiene la priorità di navigazione in automatico: una funzione estremamente utile, ad esempio, quando si partecipa a videochiamate e riunioni.
  • Parental control ancora più semplice
    • È ancora più facile per i genitori tenere sotto controllo gli orari di navigazione e i contenuti web accessibili. I ticket per il parental control, che consentono di aggiungere fasce orarie, sono ancora più semplici da impostare e possono essere contrassegnati come "distribuiti" o essere resettati.
  • Gestione semplice delle telefonate e qualità di trasmissione superiore per le reti mobili
    • Una serie di miglioramenti che semplificano l’interfaccia utente e la configurazione della telefonia: la schermata di configurazione per la deviazione e il blocco delle chiamate è stata completamente ridisegnata, la qualità della trasmissione è stata migliorata per le chiamate verso siti mobili con connettività cellulare debole e la rubrica telefonica è ancora più semplice da gestire.
  • Fine tuning per un Wi-Fi sempre al top
    • Con sempre più dispositivi connessi alla rete di casa, la richiesta di Wi-Fi è in costante aumento. FRITZ!OS 7.25 include nuove funzionalità sviluppate per fornire un Mesh Wi-Fi sempre al massimo. La selezione automatica del canale Wi-Fi è stata ulteriormente ottimizzata, assicurando così che tutti i dispositivi collegati ottengano sempre la miglior connessione possibile.
  • Il meteo sul FRITZ!Fon
    • FRITZ!Fon ha una nuova schermata iniziale che mostra le informazioni meteo odierne e le previsioni per i prossimi giorni. Inoltre, gli utenti possono scegliere tra nove diverse schermate iniziali.
  • Backup dei dati per l'archiviazione interna
    • Da oggi la memoria interna del FRITZ!Box, utilizzata per immagini, suonerie o messaggi vocali, ha una funzione di backup.
  • I modelli FRITZ!Box LTE ottengono il registro e la funzione di invio degli SMS
    • I modelli FRITZ!Box LTE migliorano il supporto SMS: oltre alla nuova funzione di invio, è disponibile anche un registro che elenca tutti gli SMS ricevuti e inviati. Il servizio push per gli SMS può essere ora utilizzato anche per la funzione di invio.
  • Fax journal e setup ottimizzati
    • In un contesto aziendale, il fax è ancora importante. Su richiesta degli utenti, è stata integrata una nuova funzionalità (Fax journal) che riassume tutti i fax ricevuti e inviati.
  • Connessione internet più stabile per supervectoring e Long Reach VDSL
    • Per i modelli DSL, come il FRITZ!Box 7590, l'interazione con le connessioni supervectoring (35b) sui siti remoti DSLAM è stata ulteriormente migliorata e, allo stesso tempo, è stata estesa l'interoperabilità per Long Reach VDSL.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Leggi anche