Sei qui

Fastweb NeXXt con Alexa: recensione di un utente che vuole semplificarsi la vita

Fastweb NeXXt con Alexa: recensione di un utente che vuole semplificarsi la vita - image  on https://www.zxbyte.com

Si chiama Fastweb NeXXt e, di per sé, non è un oggetto che si meriterebbe una recensione per un motivo molto semplice: andrà automaticamente a sostituire Fastgate, il vecchio modem-router offerto dal produttore con l'abbonamento di una linea dati in fibra.

Per l'ISP racchiude anche un cambio di paradigma lato software e, vi spiegherò dopo il perché, può essere anche uno dei casi in cui un geek si accontenta della soluzione fornita dall'operatore, magari mandando in pensione un router dedicato in favore della semplificazione.

IL CONTESTO DELLA PROVA

Prima di leggere le righe successive voglio spendere due parole sul contesto, il mio. Da persona che lavora quotidianamente con la connessione da casa e che sposta centinaia di giga alla settimana, ho preso il passaggio opzionale al NeXXt come un'opportunità di ridurre il numero di dispositivi in casa e semplificare il relativo cable management della postazione. La mia domanda era: riuscirà NeXXt a rimpiazzare degnamente la mia configurazione in cascata fatta dal vecchio Fastgate e da un router Netgear XR500 che mi dava tante opzioni di gestione, inclusa la parte di QoS sui singoli dispositivi?


Il Samsung più equilibrato? Samsung Galaxy A52 5G, in offerta oggi da Phoneshock a 342 euro oppure da ePrice a 385 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Leggi anche