Sei qui

Dipendenza da smartphone: altererebbe il cervello come la cocaina

smartphone sms

Lo smartphone è oramai diventato un oggetto importante per la vita di tutti noi, e i pericoli di un uso eccessivo sono evidenti. Secondo un recente studio condotto da Addictive Behaviors, un rivista scentifica, la dipendenza che crea uno smartphone sarebbe pari a quella che il nostro cervello subisce se assumessimo della cocaina.

Lo studio affermerebbe che la dipendenza da smartphone ha un impatto simile sul cervello a quello della tossicodipendenza.

La dipendenza da smartphone molto dannosa

Lo studio ha scoperto che, tra i partecipanti, quelli con dipendenza da smartphone hanno mostrato cambiamenti materiali nelle dimensioni e nella forma del cervello, simili alla tossicodipendenza.

Stando a delle risonanze magnetiche fatte su degli individui campione da parte dell’Università Ruperto Carola di Heidelberg è stato dimostrato che c’era “meno materia grigia” nei cervelli delle persone dipendenti dal telefonino, e in particolare in aree quali la corteccia “responsabile delle emozioni”, vale a dire quella insulare anteriore sinistra.

Deb Piskoty, Supervisore clinico presso il Peaceful Solutions Counselling ha affermato:

Vedo l’impatto. Trovo l’impatto sulle relazioni, vedo l’impatto sui bambini che possono avere conversazioni faccia a faccia. Dà alla gente una scarica di dopamina; dopamina ed endorfine, proprio come fa una droga. Penso che la dipendenza stessa sia spaventosa a causa di cos’altro potrebbe portare in aggiunta.

Impostate i limiti di tempo a Tablet e Smartphone

L’esperto da un suggerimento: quello di impostare dei timer relativi al tempo di utilizzo dei propri figli dello smartphone e del tablet e di prendere in considerazione di non consentire loro di tenere i telefoni accanto a loro prima di andare a letto.

Importante, inoltre, è osservare i loro comportamenti e se si possono essere variazioni negative dovute ad un uso eccessivo degli smartphone.

Leggi anche