Sei qui

Apple, prezzo alto e tanto hype per il suo primo visore AR

Apple, prezzo alto e tanto hype per il suo primo visore AR - image  on https://www.zxbyte.com

La settimana scorsa il noto analista Ming-Chi Kuo ha fornito un identikit molto promettente del primo visore AR di Apple. Al di là delle caratteristiche tecniche - una su tutte la potenza paragonabile a quella di un Mac - ha fatto riflettere anche l'affermazione secondo cui il progetto di Apple sarebbe quello di rimpiazzare completamente gli iPhone entro il prossimo decennio con i visori AR di cui quello in arrivo il prossimo anno sarà il primo esponente.

Il nuovo report di Kuo deve aver fatto drizzare le orecchie anche ad un'altra fonte sempre ben informata delle vicende della casa di Cupertino, Mark Gurman di Bloomberg, che nel suo consueto podcast settimanale ha fornito un altro paio di dettagli interessanti sul visore. Il primo riguarda il prezzo: sarà un prodotto costoso. Non che gli altri prodotti Apple siano economici, ma bisognerà tenere presente che il visore porterà con sé i costi di ricerca e sviluppo che per un prodotto inedito sono alti.

Altro dettaglio non da poco riguarda il lasso di tempo tra la presentazione del visore e quella dell'effettiva disponibilità sul mercato. Non sarà breve, secondo Gurman: il primo visore Apple avrà un design complesso e costoso da realizzare [...] ciò richiederà tempo. L'analista prospetta che la presentazione del visore potrebbe avvenire durante l'annuale conferenza con per gli sviluppatori - che si tiene ogni anno all'inizio dell'estate. Ma la commercializzazione vera e propria potrebbe avvenire solo a fine 2022 o slittare al 2023.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Leggi anche