Sei qui

La eSIM dei nuovi iPhone Xs e Xr sarà supportata in 10 Paesi, niente Italia

La eSIM dei nuovi iPhone Xs e Xr sarà supportata in 10 Paesi, niente Italia - image  on https://www.zxbyte.com

I nuovi iPhone Xs, Xs Max e Xr si contraddistinguono da tutti i loro predecessori per la presenza di una eSIM integrata su cui è possibile attivare un numero secondario, sfruttando quindi l'inedita - in casa Apple - funzionalità DualSIM. Solo il mercato cinese avrà accesso ad una variante DualSIM tradizionale, ovvero dotata di un carrellino in grado di ospitare due schede contemporaneamente, mentre tutti gli altri paesi dovranno attendere che i vari operatori locali introducano il supporto alla tecnologia eSIM per poter sfruttare al massimo la connettività presente nella nuova generazione di iPhone 2018.

Secondo quanto riportato sul sito ufficiale della casa di Cupertino, sembra che al lancio saranno solo 10 i Paesi in cui sarà possibile accedere alla eSIM presente nei nuovi iPhone. Nello specifico si parla di USA, UK, Spagna, Germania, Austria, Ungheria, Croazia, Repubblica Ceca, India e Canada. Insomma, l'Europa è in prima linea con ben 7 dei 10 Paesi presenti nella lista, anche se è possibile notare l'assenza dell'Italia e persino della Francia. Due mancanze quanto meno curiose, dal momento che l'Italia potrà godere della versione Cellular di Apple Watch Series 4 grazie a Vodafone, mentre la Francia aveva accesso a questa possibilità già lo scorso anno.

Sembra quindi che ci sarà ancora da attendere e non escludiamo che questa lista possa cambiare continuamente nel corso dei prossimi mesi. Tra gli operatori che attualmente saranno in grado di supportare la eSIM segnaliamo T-Mobile, Vodafone (Germania e Spagna), AT&T, Verizon, Bell, EE, Jio, Airtel, Telekom, Magyar Telekom e Hrvatski Telekom.

Apple iPhone XS è disponibile online da Euronics a 1,189 euro. Per vedere le altre 12 offerte clicca qui.
(aggiornamento del 14 September 2018, ore 10:11)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Leggi anche