Sei qui

Google Chrome 63 arriva anche su Windows, Linux e macOS

Google Chrome 63 arriva anche su Windows, Linux e macOS - image id532047_1 on http://www.zxbyte.com

Chrome 63 è in distribuzione anche su macOS, Windows e Linux, a distanza di qualche giorno dalla versione per Android e iOS. Come già visto su mobile, le novità non sono particolarmente eclatanti. La più rilevante riguarda una pagina che la maggioranza degli utenti non visita mai, ovvero quella delle impostazioni avanzate chrome://flags.

Per coloro che la conoscono, comunque, si tratta di uno svecchiamento dell'interfaccia che ormai si era reso necessario. Invece di un lungo elenco di opzioni, ora la pagina è suddivisa in due schede che separano i flag disponibili da quelli non disponibili. In alto, poi, è sempre visibile una casella di ricerca per raggiungere più rapidamente l'impostazione che si desidera.

È stato anche ridisegnato il pop-up che compare quando si clicca sull'icona immediatamente a sinistra della barra degli indirizzi - quella che ha un simbolo di informazioni (una i cerchiata) o di un lucchetto. E' meno dispersiva, con un numero ristretto di permessi visualizzati e un pulsante per raggiungere una pagina dedicata con più dettagli.


Cerchi lo schermo con la maggiore risoluzione e supporto 4K?? Sony Xperia XZ Premium, in offerta oggi da Tiger Shop a 496 euro oppure da Amazon a 567 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Leggi anche